info@kyrtoni.eu
 Home
 

Chi Siamo
 

Soluzioni e Impianti
- Fotovoltaico
   - Cosa il fotovoltaico
   - Benefici e incentivi
   - Cosa fa Kyrtoni per il
     fotovoltaico

- Solare Termico
- Eolico
- Biomasse e Biogas
- Idrogeno
 

Consulenze e Servizi
 

Contatti
 

 

Ελληνικά

English Italiano
 

TECNOLOGIA  FOTOVOLTAICA

Il dispositivo pi elementare capace di operare una conversione dell'energia solare la cella fotovoltaica, in grado di produrre una potenza di circa 1,5 Watt in condizioni standard. Vale a dire quando essa si trova ad una temperatura di 25C ed sottoposta ad una potenza della radiazione pari a 1.000 W/m.

Un modulo fotovoltaico tipo, formato da 36 celle, ha una superficie di circa mezzo metro quadrato ed eroga, in condizioni standard, circa 50W.

Il campo fotovoltaico un insieme di moduli fotovoltaici, opportunamente collegati in serie e in parallelo, in modo da realizzare le condizioni operative desiderate. Pi moduli assemblati meccanicamente tra loro formano il pannello.

La potenza nominale di un impianto fotovoltaico si misura con la somma dei valori di potenza nominale di ciascun modulo fotovoltaico di cui composto il suo campo, e l'unit di misura  pi usata il chilowatt picco (simbolo: kWp).

I sistemi fotovoltaici si distinguono in sistemi isolati (stand-alone) e sistemi collegati alla rete (grid connected).

Nei sistemi isolati, in cui la sola energia quella prodotta dal FV, occorre prevedere un sistema di accumulo (in genere costituito da batterie tipo quelle delle automobili, e dal relativo apparecchio di controllo e regolazione della carica), reso necessario dal fatto che il generatore FV pu fornire energia solo nelle ore diurne, mentre solitamente la richiesta energetica si ha durante tutte le ore del giorno.

Poich l'energia prodotta dal generatore FV sotto forma di corrente continua (CC), qualora si debbano alimentare apparecchi che funzionino con corrente alternata (AC), necessario introdurre nel sistema un dispositivo elettronico, detto inverter, che provvede alla conversione da CC a AC.

Nei sistemi collegati alla rete l'inverter sempre presente mentre, al contrario degli impianti isolati, non previsto il sistema di accumulo, poich l'energia prodotta durante le ore di insolazione viene immessa nella rete. Viceversa, nelle ore notturne, il carico locale viene alimentato dalla rete: un contatore differenziale  provvede a scalare la differenza dal contatore.

 

Chi Siamo | Soluzioni e Impianti | Consulenze e Servizi | Contatti | Home

Kyrtoni s.n.c. - 58033 Castel Del Piano (GR) - Cell +39 347 3733031 - Email info@kyrtoni.eu